Monopattino a spinta: quanto è importante la dimensione delle ruote

Quanto è importante la dimensione delle ruote in un monopattino a spinta? Conosciamo le differenze e altri punti importanti per valutarne sicurezza ed ergonomia per adulti e bambini.

Le ruote di un monopattino a spinta

Quale monopattino a spinta scegliere per la parte delle ruote? Tre criteri ci sembrano essenziali.
Dimensioni: scegli ruote di almeno 120 mm di diametro. Molti modelli per adulti offrono persino ruote da 200 mm (8,5 pollici). L’impatto sul comfort è in realtà piuttosto basso ma è comunque più estetico rispetto alle tendenze attuali.

Cuscinetti: queste parti quasi invisibili hanno un enorme impatto sul comfort dell’utente. Controlla che il tuo modello abbia cuscinetti ABEC 7 o 9.

Il rivestimento della ruota: se la gomma di tipo poliuretanico è sufficiente il più delle volte, nel caso particolare in cui il tuo percorso contenga molti ostacoli o ciottoli, sarà utile un pneumatico gonfiabile al posto di una ruota dura. Fai attenzione a ricordarti di mantenerla comunque gonfia.

Qualità del materiale e garanzia

Non ci sono segreti in questo settore, il prezzo spesso la dice lunga sulla qualità e l’origine delle parti. Non aspettarti di usare un monopattino a spinta a meno di 80 euro per più di pochi mesi se lo adoperi quotidianamente. Un monopattino a spinta, infatti, è composto principalmente da metalli (alluminio, acciaio) e plastica. Materiali che hanno un costo.

Non sorprende che l’alluminio di bassa qualità costerà pochissimo ma tenderà a deformarsi rapidamente o addirittura a rompersi durante un impatto contro un marciapiede, ad esempio. L’esempio migliore sono i monopattini a spinta freestyle, costosi anche se molto semplici, perché? Semplicemente perché i materiali utilizzati sono estremamente resistenti per contrastare i numerosi urti che il monopattino a spinta subirà durante il suo utilizzo.

Inoltre, non dimenticare di controllare la garanzia. Questa dovrebbe avere almeno 2 anni per assicurarsi che non sia un modello di bassa qualità.

Si noti tuttavia che questa garanzia escluderà sistematicamente le parti soggette ad usura: ruote, cuscinetti, aree di aderenza (grip), maniglie e freni. Per questo sarà necessario verificare la possibilità di sostituire facilmente queste parti, pena l’acquisto di un monopattino a spinta completo. Allo stesso modo, le parti in acciaio hanno una naturale tendenza alla ruggine.

Con un acciaio di buona qualità trattato contro la corrosione avrai pochi problemi, mentre un acciaio di fascia bassa non resisterà all’acqua. Basti pensare che puoi dimenticarti delle gite sotto la pioggia con un monopattino a spinta che costi meno di 80 euro. Nel caso di un monopattino elettrico, ti consigliamo di scegliere un modello certificato IP54 (impermeabile).

Scegliere ruote piccole o ruote grandi

Questa decisione è direttamente influenzata dalle dimensioni e dalle capacità fisiche del guidatore, adulto o bambino che sia. Per prima cosa capiamo la differenza tra monopattini a spinta piccoli e grandi. La dimensione complessiva di un monopattino a spinta è solitamente direttamente correlata alle dimensioni delle sue ruote. Ecco le dimensioni tipiche delle ruote trovate sul mercato.

  • Piccolo: 100 mm, 120 mm, 125 mm
  • Medio: 145 mm, 180 mm
  • Grande: 200 mm, 205 mm (spesso su monopattini per adulti)
  • Molto grande: 230 mm (spesso solo la ruota anteriore sui monopattini per adulti)

Panoramica dei monopattini a spinta in base alle dimensioni delle ruote. La dimensione della pedana del monopattino a spinta è spesso proporzionale alle dimensioni delle sue ruote.

Monopattino a spinta con ruote piccole

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, le ruote piccole non sono necessariamente destinate ai bambini. La maggior parte dei monopattini in alluminio può trasportare un passeggero fino a 100 kg. Infatti, l’unico motivo che può impedire ad un adulto di guidare un monopattino a spinta piccolo è legato all’altezza del manubrio troppo corta, che lo costringe a piegarsi.

Le dimensioni ridotte del ponte non sono necessariamente un problema, poiché è sufficiente avere spazio per un piede e guidare uno monopattino a spinta (l’altro piede spinge la maggior parte del tempo). Molti degli attuali monopattini a ruote piccole hanno un manubrio abbastanza grande (circa un metro da terra quando è completamente esteso), che consente agli adulti di usarli.

In effetti, i piccoli monopattini sono un buon mezzo per spostarsi in città perché sono molto comodi da trasportare. Ricorda che un monopattino a spinta a ruote piccole è anche significativamente più leggero di quelli a ruote grandi.

Possono misurare e pesare solo la metà delle dimensioni e del peso di un modello a ruota grande. Questo li rende molto più facili da guidare, gestire, sterzare e accelerare, anche per un bambino. Sono anche più agili, consentendo di girare e fermarsi più rapidamente. D’altra parte, è più probabile che causino una caduta colpendo ostacoli sul terreno come marciapiedi, pietre o sassi. Possono anche essere più rischiosi da guidare a causa di accelerazione rapida e curve strette se usati da bambini temerari che non esitano a correre rischi.

Monopattino a spinta con ruote grandi

Rispetto a un monopattino più piccolo, un monopattino a spinta con ruote grandi richiederà uno sforzo maggiore per avanzare e sterzare, oltre a più tempo per frenare fino all’arresto. È quindi più difficile da usare per i bambini molto piccoli. Tuttavia, l’uso di ruote di grandi dimensioni consente loro di rimanere relativamente più stabili (a causa del passo più lungo) e dà risultati migliori su superfici meno lisce e ruvide.

Il maggiore sforzo nel maneggiarlo ha il benefico effetto collaterale di costringere i bambini a guidare in modo più moderato.

I monopattini a ruote larghe hanno anche il vantaggio di avere una durata di vita più lunga, poiché il bambino avrà meno probabilità di spingerlo troppo oltre in questi limiti. Anche un adulto può condividere il monopattino a spinta, il che aiuta ad aumentarne l’utilizzo.

Considerazioni di sicurezza sulle dimensioni del monopattino a spinta.
Al di fuori delle capacità del bambino, è generalmente più sicuro scegliere uno monopattino a spinta con un manubrio che si trovi più in basso del livello del collo. Con un manubrio che si trova davanti al viso o al collo del bambino, aumenta il rischio di causare lesioni a queste parti sensibili in caso di incidente. Se tuo figlio utilizza un monopattino a spinta con manubrio regolabile in altezza, assicurati che sia posizionato sotto il livello del collo per precauzione.

Ex tecnico hardware e software con studi di ingegneria informatica alle spalle, mi dedico da tempo alla scrittura on-line e sono in procinto di iscrivermi all’Ordine dei Giornalisti. Ho qualche anno di esperienza in diversi settori, ma la tecnologia e l’elettronica sono quelli che preferisco. Mi piace seguire l’evolversi di invenzioni e tenermi aggiornato sull’uscita di nuovi prodotti sul mercato.

Back to top
menu
miglioremonopattino.it