Monopattino con ammortizzatori: a cosa servono e perchè sceglierli

Ci sono molti tipi di scelta che possiamo fare oggi quando si va sul mercato per comprare un elemento di grande fascino come il noto monopattino di cui, come molti sanno, si sta discutendo parecchio in questi periodi in virtù di una crescente fama che questo mezzo di trasporto innovativo sta ottenendo. Possiamo citare molti modelli di monopattino e anche molti tipi di caratteristiche e di fattori da tenere a mente prima di fare una scelta di acquisto concreta. Come si fa ad esempio a capire se un tipo di monopattino è migliore per le nostre esigenze?

Partiamo a considerare un particolare elemento come esempio, il monotopattino con armotizzatori. Di che cosa si tratta? Facciamo prima un passo verso la comprensione generale di cosa sia un monopattino.

Cos’è un monopattino elettrico

Ma prima di tutto cos’è un monopattino elettrico?  Facciamo chiarezza:

Siamo soliti pensare che i monopattini siano giochi per i bambini, ma da qualche anno a questa parte questa definizione non è certo corretta. Ad oggi questi sono dei veri e propri mezzi di trasporto, usati in particolar modo per muoversi in città. Questi monopattini sono in genere formati da una pedana con due ruote e un manubrio per i due i piedi, si guidano con entrambi i piatti sulla pedana. Nella maggior parte dei monopattini che si trovano sul mercato, sotto la pedana, è posizionato il vano della batteria che va a alimentare il motore, e in genere  è collegato alla ruota anteriore. Sul manubrio si trova sia l’acceleratore che la manopola del freno e, sui modelli più avanzati, è presente un display con varie funzionalità.

In buona sostanza sono dei veri e propri scooter in miniatura che arrivano a velocità anche di 30/35 km/h con un autonomia variabile tra i 20 e i 45 km.

E se parlassimo di monopattini con armotizzatori che cosa viene fuori?

Monopattino con armotizzatore, cos’è?

Se sei alla ricerca di un monopattino con ammortizzatori, il modo giusto per scegliere il prodotto più adatto alle tue esigenze dipende da alcuni fattori clou. Ogni giorno diverse persone che vogliono muoversi in maniera intelligente, economica e eco sostenibile sognano di comprare un monopattino con ammortizzatori on line. Per diffondere la diffusione di mezzi smart abbiamo visto come anche i governi hanno lanciato campagne di promozione e sconti. Ma elencare i migliori prodotti, i più venduti online, scelti ogni giorno da clienti ovunque, non è semplice. Meglio è individuare le particolari caratteristiche che paiono rendere migliori alcuni prodotti.

In particolare per arrivare alle scelte preferite da chi sogna di acquistare un monopattino con ammortizzatori possiamo puntare su alcuni elementi.

Per la scelta del miglior prodotto corrispondente alla tua ricerca di un adeguato monopattino con ammortizzatori, tra i prodotti più venduti, quelli che nell’ultimo periodo hanno già fatto riscontrare la preferenza di diverse persone che cercavano un monopattino con ammortizzatori, vi sono i cosiddetti best buy, vale a dire dei modelli di monopattino per diverse tipologie di persone, che vanno dagli adulti ai teen fino ai bambini.

Si parla di modelli a 2 ruote e di un monopattino con tre livelli di regolabile altezza, una sorta di modello di scooter di grandi Ruote che è semplice da guidare, ma anche facile da piegare, e portare in giro, con una base lisci e stabile e una comodità evidente nel trasporto.

Caratteristiche cruciali del monopattino

Ci sono degli aspetti che si fanno puntare verso la scelta di monopattino specifico. In particolare si deve guardare a:

  • Manubrio regolarbile: la barra a T regolabile si adatta alla crescita. Può essere spostato da 90 a 106 cm dal mazzo. I bambini possono aggrapparsi in modo sicuro alle comode impugnature in gomma morbida. Si tratta di un mezzo ottimale con altezza regolabile per tutte le fasce di età, da adolescenti, adulti e bambini di età superiore ai 12 anni.
  • Resistenza al peso: si parla di circa 100 kg di media. In particolare il ponte in lega di alluminio rinforzato ad alta densità della maggior parte dei modelli permette il massimo supporto e stabilità. Il ponte è notevolmente grande per entrambi i piedi, quindi i clienti possono passare dalla spinta al semplice giro in corsa in sicurezza.
  • Freno posteriore rapido e sicuro: in genere il monopattino è dotato di freno a mano e freno posteriore che è di facile uso e permette una frenata più sicura. Il freno posteriore extra lungo copre le ruote posteriori per una frenata rapida e sicura.
  • Sistema di assorbimento doppio con ammortizzatore: con delle ruote che sono in genere da 195mm di qualità si ha un elevato sistema di sospensione e cuscinetti ABEC-9 di precisione che vanno a diminuire le vibrazioni per una scorrevolezza ottimale. Perfetto per i marciapiedi e i percorsi urbani e suburbani.

Monopattini: rispetto della legge, ricarica e non solo

Molte persone oggi si domandano, in merito ai monopattini: ma si possono davvero sempre usare? Sono legali? La risposta è affermativa, sono legali grazie al decreto Mille proroghe del 30 dicembre 2019, n. 162 nel quale sono state inserite nuove regole per i monopattini elettrici. In particolare:

l’età minima per utilizzare un monopattino è di 14 anni
possono circolare solo sulle strade urbane. Ma anche sulle strade extraurbane se presente pista ciclabile
il limite di velocità è di 50 km/h
la potenza nominale continua non deve superare 0,50 kW
i minorenni dovranno indossare il casco.
è obbligatorio indossare il giubbotto o le bretelle riflettenti dopo il tramonto

Come si ricarica la batteria? La ricarica della batteria dei monopattini elettrici è molto facile in quanto basta collegarli alla normale presa di corrente. La maggior parte di essi usa batterie ad Ioni di Litio ed il tempo di carica può mutare molto tra i vari modelli e dipende dalla capienza della batteria, ma in linea di principio si ricarica in 3/4 ore. La dimensione ridotta e la capacità di chiudersi sono fattori cruciali che ci consentono di ricaricarli anche in casa, o in ufficio, con pochissima difficoltà.

Ci sono poi aspetti legati alle ruote, alle sospensioni e ai freni da valutare.

Le sospensioni sono spesso presenti nei tipi che sono popolari, e diversi modelli hanno sospensioni su entrambe le ruote. Non serve un sistema di ammortizzatori del tutto molleggiato, in quanto questi monopattini elettrico consentono una maggior maneggevolezza se mantengono un assetto più rigido. Però certo è utile attutire i colpi delle asperità dell’asfalto, specie  quando sale la velocità.

Per quanto concerne i freni sono suggeriti i sistemi con freno a disco che permettere una frenata rapida in breve spazio. Non tutti i modelli hanno il sistema frenante su ambo le ruote che è comunque indicato. Non occorre eccessiva manutenzione ma in caso di usura si trovano molti kit di sostituzione pasticche o dischi.

Daniele Silvestri, giornalista freelance, esperto SEO e appassionato di tecnologia, informatica e prodotti settoriali in modo particolare inerenti al complesso ma affascinante mondo dell’e-commerce.

Già autore, editor e formatore in Academy, dedico il tempo libero all’approfondimento e alla ricerca delle innovazioni tecnologiche, cibernetiche e telematiche anche in ottica domotica, con una spiccata curiosità per tutto ciò che rientra nell’ambito della produzione di prodotti volti a rendere migliore e più fruibile la vita quotidiana di ognuno attraverso un sempre maggiore apporto della tecnologia.

Back to top
menu
miglioremonopattino.it